Tu sei qui: Home Materiali Tutti i Materiali I disturbatori

I disturbatori

Un'attività multitask divertente e veloce per praticare gli interrogativi.

Oltre a coinvolgere molto gli studenti, questa attività ha tre vantaggi:

1.       praticare le frasi interrogative

2.       praticare il “multi-task”, cioè:  uno studente deve parlare italiano mentre sta facendo qualcos’altro

3.      per chi usa spesso altre lingue in classe, è un buono stimolo a parlare solo italiano

È adatta da un livello pre-intermedio in su – anche se un gruppo elementare molto affiatato potrebbe riservare delle sorprese.

Puoi giocare con un solo gruppo di 3/5 studenti o con più squadre in competizione.

  • Uno studente del gruppo ha il compito di copiare sul quaderno un testo qualunque (dal  libro, un articolo che avete letto, ecc.). Più il livello è basso, più corto sarà il testo.
  • Il resto del gruppo deve fare delle domande allo studente, in modo da distrarlo dal suo compito. Lo studente dovrà rispondere a tutte le domande. Se non vuole/non può, deve dire passo. Se la domanda non è in italiano, non deve rispondere.

 

  • Se gioca un solo gruppo, dai un tempo limite che ti sembra appropriato in base al livello. Finito il tempo, vedete se lo studente è riuscito a completare la trascrizione del testo.
  • Se giocano due squadre A e B, uno studente della squadra A copia il testo mentre tutta la squadra B lo disturberà con le sue domande, e viceversa. Chi finisce prima di copiare il testo, e con meno errori,  vince.

 

In ogni caso, ripeti il gioco in altre lezioni  scambiando i ruoli.

Se proverai quest'attività in classe, racconta com'è andata: commenta qui sotto!

Commenti (3)

Per aggiungere commenti devi farti riconoscere
chiara guidotti 31/03/2012 11:39
Provato! ottima attività, accolta molto molto bene dagli studenti!
Piccola modifica: ho fatto preparare una lista di domande prima dell'attività (10 per ogni studente) specificando che potevano essere domande di qualsiasi tipo (personali, di cultura generale, di matematica!!!tipo quando fa 8x7, etc...) e poi ho scelto 5 "scrivani" e ad ognuno ho assegnato 3 disturbatori.
Chiara
moryama 01/04/2012 07:38
Ciao, mi sembra una buona idea dare la possibilità agli studenti di prepararsi, in certi casi. Ad esempio se non sono molto vivaci o intraprendenti potrebbero non avere idee e bloccarsi completamente. In altri casi invece preferirei l'improvvisazione, proprio perché sia il ritmo incalzante dell'attività a stimolarli (e possono realmente misurare le loro capacità senza essersi preparati troppo :).
Che livello hanno i tuoi studenti? Hai assegnato i ruoli di scrivani e disturbatori in base a qualche tuo criterio o a caso?
chiara guidotti 01/04/2012 16:40
il livello era intermedio.
I miei studenti hanno in gran parte una certa età (insegno all'università del tempo libero, o non so forse in Italia si chiama ancora della terza età). Ho scelto tra gli "scrivani" quelli che mi sembravano più capaci di affrontare questa prova senza arenarsi subito. Quindi quelli un po' più giovani, più elastici e meno attaccati al testo/regola/grammatica/esercizio e quant'altro. Invece tra i disturbatori non ho avuto problemi, adorano in genere parlare e mettersi alla prova in una lingua che studiano da diversi anni, i più per pura passione e adorazione nei confronti della lingua e del paese
AVVISO: Stranità si rinnova

I lavori di rinnovo del sito procedono bene! Per tenerti aggiornato leggi il messaggio

naviga in MATERIALI