Tu sei qui: Home Materiali Tutti i Materiali Il bingo e le sue meraviglie

Il bingo e le sue meraviglie

I vantaggi e i modi per usare questo prezioso gioco.

 

Trovo che il bingo, conosciuto da tutti e simile alla nostra tombola, può trasformarsi in un gioiellino didattico se usato al momento giusto. Ha molti punti in comune col dettato e le sue variazioni (ascolto => reazione) ma per ovvi motivi è percepito come più divertente dagli studenti :) Allora, vediamo in modo schematico gli aspetti interessanti di questo giochino usato nella classe di lingua straniera.

Cosa si può praticare con il bingo:

=>  lessico verbi (azioni quotidiane, verbo fare, tempo libero, professione/azione, …)
=>  coniugazioni irregolari, participi irregolari, forme verbali difficili
=>  associazione parola/ figura (infinite categorie: animali, frutta e verdura, abbigliamento, che ora è, oggetti vari…)
=>  associazioni lessicali (coppie di contrari, definizione/parola, numeri)

=>  aspetti  culturali (nazione/capitale, città/monumento, …)

I principali vantaggi:

  • è un gioco conosciuto da (quasi) tutti, non servono grandi istruzioni
  • è versatile: puoi praticare e rinforzare molti aspetti linguistici e abilità
  • è veloce da preparare
  • è veloce da giocare, in genere
  • c’è suspense e ci sono dei vincitori (ma più che altro per sorte, poca competizione)
  • può diventare un momento di relax (un rompi tensione)
  • è un momento in cui ogni studente autoverifica certe conoscenze, senza dover rendere conto ad altri
  • se è l’insegnante a  “chiamare” le parole, gli studenti avranno un buon esempio di pronuncia
  • idem, gli studenti ascolteranno l’insegnante che dà definizioni/contrari/frasi di esempio e perciò svilupperanno queste importanti strategie.

 

Come creare un bingo

Ci sono diversi siti che offrono un generatore di bingo gratuito con immagini o parole scelte da te. Ne segnalo solo due:

- http://edubakery.com/Bingo-Cards/Bingo-Cards-Home (solo parole)

Comunque, un bingo senza figure non è così difficile da preparare da soli, anche usando Word. Ma sicuramente ci vuole di più.

Ecco un trucchetto da usare una tantum se proprio non hai tempo, nemmeno per usare il generatore di bingo online: porta in classe le cartelle per il bingo (misura 5X5) e la lista di parole da metterci dentro. Poi, ogni studente scrivere le parole nella cartella in ordine casuale. Alla fine, gli studenti si scambiano le cartelle e via al gioco! ;)

Tre cose da ricordare quando si usa il bingo in classe:

  1. le forme presenti nel gioco devono essere già note
  2. il bingo è una delle ultime fasi nel processo di apprendimento di un fenomeno linguistico
  3. non bisogna necessariamente fare il “bingo dei participi irregolari” solo quando studiate il passato prossimo: questa tecnica è un ottimo modo di riprendere in mano vecchie conoscenze.

 

Qualche accortezza:

a) se vuoi rendere più stimolante e difficile il gioco, anziché chiamare la singola parola puoi inserirla in una frase (ad es: anziché dire "6:30" puoi dire "Mi sveglio ogni mattina alle 6:30 per andare in palestra").
b) per dare un tocco di cultura italiota in più, per coprire le caselle proponi di usare fagioli, pasta piccola, ... :)
c) pensa se puoi dare qualcosina in premio (se giochi con i bambini, giocate finché tutti hanno vinto qualcosa)

d) ci sono molti modi di vincere al bingo. Apri il pdf qui sotto per vederne alcuni.

Vincere al bingo.pdf

Buon divertimento e se hai qualche variante, facci sapere!

     

     

Commenti (1)

Per aggiungere commenti devi farti riconoscere
Lillina 10/01/2013 13:38
Sono d'accrdo. Il bingo è un gioco didattico collaudatissimo e popolare tra grandi e piccini. Mi studiero' come aggiungere un'attività per suggerire una variante che ho visto funzionare molto bene. Per favore ricordatemelo se per caso tardo a farlo! A presto
AVVISO: Stranità si rinnova

I lavori di rinnovo del sito procedono bene! Per tenerti aggiornato leggi il messaggio

naviga in MATERIALI