Tu sei qui: Home Recensioni Tutte le Recensioni Cideb / Piazza Navona

Cideb / Piazza Navona

Recensione del manuale di italiano per stranieri di Cideb, livello A1/A2.

Immagine manuale Piazza Navona

4/2/2012

editore
Cideb - Black Cat
titolo e livello
Piazza Navona, livelli A1 e A2
ho usato questo libro con
uno studente individuale, un mini gruppo (2-6 persone), un gruppo medio (7-15 persone)
quanto l'hai usato?
Le unità sono 14 + l'unità introduttiva. Ho usato il corso più volte, ma finora solo fino all'unità 9.
qual è stato l'effettivo progresso degli studenti?
Ho visto da subito la differenza rispetto a corsi per principianti usati in precedenza (Espresso, Progetto Italiano e altri). La curva di apprendimento durante le prime 10-20 ore di corso è eccezionale: gli studenti iniziano a comunicare molto in fretta e le abilità di ascolto si sviluppano rapidamente. Credo che alla fine delle 14 unità lo studente medio avrà un livello ben più alto di A2.
madrelingua / età dei tuoi studenti
russo / 18-40 anni
ascolti / dialoghi
Sono il fiore all'occhiello di questo corso, secondo me. I copioni di per sé non sono super-originali, ma da subito si ascoltano tracce ricche e recitate a un ritmo molto naturale. La cosa fantastica è che gli attori interpretano i vari accenti regionali, a volte in modo fin troppo marcato e innaturale per l'orecchio italiano. So che questo disturba alcuni insegnanti, ma personalmente non ho visto problemi: gli studenti a questo livello non sentono la "forzatura" e si abituano invece a capire e distinguere le diverse cadenze (proprio perché molto marcate). L'ostacolo maggiore per me è trattenere le risate durante gli ascolti in classe ("mi shcusii, sha mica dove zè un parchezzio?" è una signora emiliana che approccia un passante a Perugia :)
contenuti culturali
Non ci sono le classiche "schede culturali" ma nemmeno troppi stereotipi pizza/ ramazzotti/ gondola. La cultura italiana è declinata con discrezione e originalità lungo tutto il percorso. Faccio un esempio. Nell'unità 8, sul tema del lavoro, ci sono 4 foto a figura intera: un carabiniere, un vigile urbano, una guardia di finanza, un poliziotto. Lo studente deve associare il nome del ruolo a ogni foto e poi in una tabella descrivere la divisa di ciascuno (scarpe, guanti, camicia, cappello, giacca: elementi ripresi dall'unità precedente). E’ un modo intelligente di ripassare il vocabolario ma anche di affrontare un aspetto tipico italiano: la varietà di figure nelle forze dell'ordine.

esercizi / compiti a casa

Questo punto è interessante. Non c'è un eserciziario a parte. Non c'è una sezione esercizi in fondo al libro. Niente. C'è solo qualche esercizietto sparso all'interno di ciascuna unità. Con i principianti questo è un po' un problema: io ho dovuto integrare. Infatti ho preparato man mano delle brevi schede di compiti a casa (le trovi qui). Poi però, imparando a usare il corso, ho capito: Piazza Navona è dichiaratamente pensato per l'autoapprendimento, e si vede. Gli studenti possono tranquillamente lavorare a casa, in modo indipendente, su buona parte del libro: usando come supporto le soluzioni, il cd con gli ascolti, le trascrizioni, le tabelle con tutti i verbi coniugati. Infatti, ultimamente, sto dando parecchie parti del libro da fare a casa e in classe dedichiamo più tempo ad altri tipi di attività. Funziona benissimo.

impostazione grafica
Il libro si apre e... meraviglia! La qualità delle immagini – foto e disegni – è altissima, cosa che contraddistingue il marchio Cideb. Ci sono alcune paginate di vocabolario illustrato con foto a colori super definite. L'impaginazione è ricca ma pulita, non c'è niente di inutile o fuori posto secondo me. Ho notato che, a differenza di altri corsi, riesco a usare in modo proficuo anche quei "mini-box" o "post-it" che si trovano in giro per le pagine (quelli che riportano una piccola regola oppure un esempio) perché sono essenziali e hanno davvero senso lì, dove li trovi.
livello della lingua delle istruzioni
E' graduata abbastanza bene, cioè le istruzioni dell'unità 1 sono frasi ridotte all'osso mentre quelle dell'unità 14 sono più composite. Non è comunque il mio tipo ideale di istruzioni (ancora non l'ho trovato :) ma la grafica è chiara e di rado lo studente può equivocare riguardo all'obiettivo di un esercizio. Ricordiamo sempre che il corso è nato per il lavoro individuale in autoapprendimento.
presentazione della grammatica
L’unità didattica di Piazza Navona non ha una struttura a forte base grammaticale, ma funzionale. Alcune unità focalizzano su un elemento morfologico in particolare, ma mai in modo massiccio e protagonistico (a parte forse le preposizioni nell’unità 5). La lingua è distribuita in un percorso di acquisizione concentrico, dove i vari punti si possono continuamente riprendere e rivedere. Un'eventuale sistematizzazione (ad esempio con presentazione, pratica, produzione) resta una scelta dell'insegnante in base al percorso e al ritmo della classe. Io finora mi sono trovata molto bene con questo sistema. Forse l'unico gradino un po' faticoso è verso l'uso dei verbi al presente: l'unità 4 introduce molti verbi nuovi, inclusi i riflessivi, e preparare lo studente a questo balzo richiede un po' di energia e programmazione. Alla fine di ogni unità c'è una scheda grammaticale con chiare tabelline riassuntive. In fondo al volume c'è una lista di verbi coniugati utilissima e molto nitida.
test in itinere / test finali
Ogni unità si chiude con una pagina di test di ripasso più una di portfolio. Nota molto positiva: spesso nel test è presente anche un piccolo ascolto. Raramente succede che nel test compaiano elementi non affrontati durante l'unità (cosa assai antipatica). Il test è agile e veloce sia da svolgere che da correggere.
vocabolario
Come ho detto, le illustrazioni che accompagnano il vocabolario sono magnifiche e questo aiuta sicuramente l’approccio e la memorizzazione. C'è costanza nel frasario usato negli ascolti, e poi ripreso nelle attività, ma non fossilizzazione: comunque si rispetta sempre la varietà della lingua (insomma, le formule ritornano ma sempre in aggiunta a qualcosa di nuovo). Riguardo al vocabolario delle letture: i testi sono semi-autentici o autentici, quindi vanno trattati come tali.
cosa ne pensano i tuoi studenti?
Finora, gli piace molto. Sicuramente la grafica gioca un ruolo fondamentale, ma anche i temi sono molto stimolanti e adatti alle loro esigenze (viaggiare in Italia, amore e curiosità per la lingua e la cultura). Vedo ogni volta il piacere e l'entusiasmo di finire un'unità e cominciarne una nuova.

un ultimo commento?

Visto che finora ho detto un gran bene di questo libro... chiudiamo con 4 note negative. Piccine, in confronto:
1) ovviamente, come ogni prodotto umano, PN non è esente da errori: ce ne sono alcuni nelle soluzioni in fondo al libro (!), e c'è qualche svista qua e là nelle attività grammaticali (ad esempio un esercizio chiede di inserire una forma dell'articolo determinativo che non è stata presentata). Ma non sono sviste numerose né insormontabili. 
2) certo c'è da lavorare, se si hanno studenti principianti che amano impegnarsi molto anche a casa: per i motivi che ho spiegato alla voce esercizi/compiti a casa
3)  brutta esperienza con acquisti dal - pur fantastico - sito Cideb. Con una collega abbiamo tentato di comprare dei libri per uso privato ed è stato un disastro: ritardi colossali nelle risposte, inaffidabilità e poca chiarezza. Alla fine abbiamo dovuto annullare l'ordine. Spero che sia stata la pestifera malasorte di quell'unica volta. Infatti l'acquisto effettuato dalla mia scuola, tramite rivenditore, è andato liscio. 
4) Piazza Navona è un volume unico! Insomma, il corso si ferma qui. E dell'idea di pubblicare un seguito non c'è traccia, ahimè.

In conclusione: come insegnante che non ama particolarmente avere un manuale a lezione, posso dire che uso Piazza Navona davvero con piacere.

questo libro è
comprato da me
il tuo nome / nick name
moryama

NOTA: Man mano che acquisirò esperienza con il libro, aggiornerò questa recensione. Visto che Piazza Navona non è un corso granché diffuso, sarei felicissima di sentire l'opinione di quei pochi che l'hanno usato e parlarne insieme. E' possibile commentare qui sotto o mandare la propria recensione. Aspetto fiduciosa :)

archiviato sotto:

Commenti (0)

Per aggiungere commenti devi farti riconoscere